Cristian Fenzi “Antigas & co.” – gioielli con filosofia, ironia e funzione sociale

Quando sarete al negozio di Cristian Fenzi, la vostra anima sarà catturata da due riflessi. Nel primo vedrete la Galleria degli Uffizi che attraversando l’Arno si rispecchia nella vetrina, nel secondo potrete ammirare nei suoi occhi la passione infinità per il suo lavoro. I suoi particolari gioielli con forme altrettanto particolari – maschera antigas, bulldog, molecole della felicità e tante altre, hanno trovato consenso in tutti e cinque i continenti. Uno di questi capolavori è stato regalato al famoso attore Tom Hanks.

Cristian Fenzi, inside moda
Un ciondolo “Medusa Gorgona” d’argento che è stato regalato a Tom Hanks

Filosofia

Cristian, tu hai lavorato come ingegnere. I tuoi gioielli e il tuo ex lavoro hanno qualcosa in comune?

– Da ingegnere ho dedicato tutta la vita alla tecnologia e alle scienze. Alla fine ho seguito le mie passioni cercando di portare quello che era il mondo della tecnologia anche nei gioielli. Insieme ai miei soci, stiamo sviluppando una linea denominata “Archeologia del futuro” che prevede la presenza in modo massiccio della tecnologia, ovvero la sua riproduzione sul metallo prezioso. Ci piace l’idea di essere proiettati nel futuro e vedere con gli occhi di quell’era cos’era la tecnologia. Ovvero quello che oggi è il presente – gli iphone, le sim card, etc. in un’altra era potrebbero diventare dei fossili. Ma, allo stesso tempo, un ritrovato archeologico può evolversi e prendere vita, quindi con testa, braccia e corpo come fosse un “essere vivente” che cammina.

Cristin Fenzi Atigas & co, inside moda
Anello linea “Archeologia del futuro”

– Qual è il tuo gioiello preferito?

– In questo momento ci appassionano molto le PenDrive. Viste a grandezza naturale si capisce il concetto dell’”essere vivente”: testa, braccia, corpo, la parte difficile è stata riprodurle nel piccolo. È un concetto unico, siamo stati i primi a svilupparlo.

Cristin Fenzi Atigas & co, inside moda
Le PenDrive che rappresentano il concetto dell'”essere vivente” con testa, braccia e corpo

Cristian, il tuo brand ha poco più di 3 anni. È abbastanza giovane, vero?

– Attività fondata nel 2013, la possiamo definire abbastanza giovane, però i miei soci hanno esperienza trentennale, quindi il brand è al suo esordio, ma le maestrie sono antiche. La tradizione di Firenze è presente. Non è un brand che sta ancora imparando a lavorare, questo già lo facciamo da molti anni, però ci concentriamo sul suo sviluppo da soli tre anni e affermarsi è molto difficile. Per rendere possibile tutto questo non conta solo il prodotto, ma soprattutto quello che c’è dopo, cioè le strategie di mercato e il marketing.

Ironia e bellezza

Cristian, le tue creazioni sono state scelte come accessori indossati da protagonisti di alcuni film. Quali?

– Uno è il cortometraggio “Condictum”, girato a Firenze dal regista messicano Roberto Valdes, è stato l’aiuto regista dell’ultimo “007”. Pero finchè non uscirà il film, non chiedetemi del contenuto. Per ora è uscito solo il trailer. Inoltre c’è in programma un nuovo film che avrà a che fare con il mondo dell’arte. Sara girato proprio a Firenze e ci saranno delle scene di fronte al negozio, sarà un gran lavoro.

Cristin Fenzi Atigas & co, inside moda
Anello per il cortometraggio “Condictum”. Foto: Cristian Fenzi Official

– Cosa hanno in comune il mondo di gioielli e il cinema?

– Sono mondi diversi, però sono regolati dall’estetica. Quindi quello che funziona nella gioielleria, funziona anche nel cinema. Cioè il bello. Il culto del bello.

Il bulldog con gli occhiali è una delle tue creazioni più famose. Cosa ti ispira a creare gioielli cosi particolari?

– Il tema degli animali è sempre esistito, sin dai tempi di Cleopatra che aveva serpenti stilizzati, ad oggi. Quindi, essendo questo il tema usato da tutti i brand, anche noi diamo il nostro contributo. Ovviamente, le ispirazioni sono molteplici. Prendiamo, ad esempio, le nostre maschere antigas, abbiamo deciso di dargli un sottobrand “Antigas & co.”, questo solo per ironizzare su altri brand più famosi che usano questa forma “&co” (ride). Con questo brand proponiamo cose assolutamente innovative , quindi mai viste prima.

Cristin Fenzi Atigas & co, inside moda
Anello antigas. Foto: Cristian Fenzi Official

Cristian Fenzi, inside moda

Quanto tempo ci vuole per creare un gioiello?

– Se siamo ancora alla fase in cui lo pensiamo da zero, il tempo dipende dalla bravura dell’artista, se sarà in grado subito di portare sulla cera quello che ha in mente. Se riesce subito a scolpirlo, in una settimana si realizza il tutto. Dalla cera si passa al metallo tramite la fusione, cosiddetta, “a cera persa”. Dopo si passa alle dovute lavorazioni del metallo, poi viene fatto lo stampo in modo da poter fare tutti i multipli. Molti pensano che per fare un gioiello occorra per forza un disegno. In realtà non è importante. Perché se c’è la scultura, la manualità, dall’idea si passa direttamente alla materia. Quindi il discorso di disegnare i gioielli è una cosa che non facciamo sempre. Si può partire anche da una foto.

Scultura di cera e gioielli pronti
Cristin Fenzi Atigas & co, inside moda
Foto: Cristian Fenzi Official

Funzione sociale

Cristian ho sentito molte volte della funzione sociale dei tuoi gioielli. In cosa consiste?

– I nostri gioielli sono talmente originali che rompono sempre il ghiaccio e servono ad avere un argomento nelle conversazioni. Quando qualcuno indossa un gioiello Cristian Fenzi, se va ad un evento o una festa, attira sempre l’attenzione degli altri. Questa è una delle ragioni della C a forma di amo nel nostro logo, “l’amo” con cui adescare le persone (ride). Quindi i gioielli sono particolari, ironici, creano un atmosfera che aiuta a socializzare.

Cristin Fenzi Atigas & co, inside moda
Foto: Cristian Fenzi Official
Cristian Fenzi, inside moda
Foto: Cristian Fenzi Official

Cosa senti di augurare alla persone che vorrebbero fare i gioiellieri ma hanno pura di lasciare il lavoro attuale?

– Basta avere passione e crederci per ottenere successo.

Cristian quali sono i tuoi progetti per il futuro? Sei in cerca dei nuovi partner?

– Vogliamo espanderci il più possibile e arrivare ad avere franchising in tutto il mondo, negozi che abbiano lo stile deciso da noi, prodotti nostri, ma gestiti da altre persone. Ma per ora, questo resta un argomento da affrontare, perciò siamo aperti a collaborare con buyer e proprietari di negozi.

Indirizzo: Lungarno Torrigiani 33b, Florence, Italy

Sito ufficile: http://www.cristianfenzi.it/

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/cristianfenziofficial/?hl=ru

One thought on “Cristian Fenzi “Antigas & co.” – gioielli con filosofia, ironia e funzione sociale

Lascia un commento