Biennale “MArteLive”, il concorso italiano d’arte contemporanea

martelive, martelive2016

Nell’autunno del 2017 si terrà in Italia la biennale MArteLive, dedicata all’arte contemporanea e ai talenti emergenti di musica, pittura, letteratura, fotografia, moda e altri settori. Adesso in tutta la penisola si stanno svolgendo i concorsi dove la giuria e il pubblico selezionano i migliori artisti della propria regione, suddivisi in 16 categorie artistiche. A Roma le semifinali della regione Lazio, sono durate tre giorni dal 6 all’8 dicembre e hanno riunito più di 400 artisti sotto un unico tetto.

maertelive, martelive2016
Sezione “Grafica e fotografia”

Dieci stanze con diversi contenuti e vari modi per esprimere il proprio talento. In una sala ci sono pittori con cavalletti, pennelli e vernici che creano quadri. Nelle altre ci sono giovani talenti che leggono poesie, presentano cortometraggi o creano pantofole di feltro. Tutto questo accompagnato da rock ‘n’ roll live.

martelive, martelive2016

martelive, martelive2016
MArteLive è nato nel 2001 da un’iniziativa di Giuseppe Casa, che è il nostro direttore artistico – racconta Raffaella Roberto, una rappresentante dell’ufficio stampa del festival. Inizialmente era il contest della musica. Poi si è evoluto con gli anni, si sono aggiunte le altre sezioni, il concorso si è ampliato ed è diventato un biennale MArteLive. Adesso ci sono 16 sezioni artistiche, i finalisti concorreranno per dei premi”.
martelive_ martelive2016
La prima sala che vedono gli ospiti è dedicata all’artigiano, la moda e il riciclo. Qui si possono conoscere nuove collezioni di designer emergenti, gioielli, accessori e idee di arredo per la casa.

martelive, martelive2016
Fashion designer Olga Zhukovskaya e il suo marchio “OZ Made in Italy”
Evangeline de Sosa, delve collection
Evangeline de Sosa, delve collection
Hand made anelli di Nicola Rastelli
Hand made anelli di Nicola Rastelli
martlive_ martelive2016
Creazioni di Marta Stefanicka
martelive, martelive2016
Marta Stefanicka, Cucustudio

L’obiettivo del concorso è quello di dare voce ai giovani artisti, valorizzarne il talento e mettere in risalto il lavoro degli emergenti e non solo. Un altro scopo è premiare i partecipanti perché nelle loro creazioni rispecchiano la realtà e i cambiamenti sociali. Per la finalissima del concorso il numero dei partecipanti raggiunge mille o anche di più. Per ciascuna delle 16 categorie ci sarà un premio. I partecipanti della sezione “Arti visive”, ad esempio, possono vincere un premio in denaro: uno dei partner del festival acquista tre opere per un valore di 4.500 euro.

martelive, martelive2016
Quadro di Antonio Perrotta

Le selezioni dei partecipanti per la regione Lazio, come per le altre regioni d’Italia, continueranno fino al 31 gennaio del 2017. Per partecipare basta compilare un modulo sul sito ufficiale del concorso www.concorso.martelive.it.

Lascia un commento